7/6/2021

Bonus ristrutturazioni

Bonus ristrutturazioni

La ristrutturazione di edifici viene definita come l’insieme di interventi che trasformano gli edifici portando ad avere un fabbricato in tutto o in parte diverso da quello esistente.

Lo stato ha agevolato l’esecuzione di alcuni interventi quali ad esempio:

  • installazione di ascensori e scale di sicurezza
  • realizzazione e miglioramento dei servizi igienici
  • sostituzione di infissi esterni e serramenti o persiane con serrande e con modifica di materiale o tipologia di infisso
  • rifacimento di scale e rampe
  • interventi finalizzati al risparmio energetico 
  • recinzione dell’area privata 
  • costruzione di scale interne.
  • demolizione e ricostruzione con la stessa volumetria dell’immobile preesistente
  • modifica della facciata
  • realizzazione di una mansarda o di un balcone
  • trasformazione della soffitta in mansarda o del balcone in veranda
  • apertura di nuove porte e finestre
  • costruzione dei servizi igienici in ampliamento delle superfici e dei volumi esistenti

La lista riportata non è esaustiva e altri interventi possono rientrare nelle agevolazioni vigenti.

Per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio, è stata confermata fino al 31 dicembre 2021 la detrazione IRPEF potenziata al 50%, con limite massimo di spesa di 96.000 euro per ciascuna unità immobiliare.

Salvo che non intervenga una nuova proroga, dal 1° gennaio 2022 la detrazione tornerà alla misura ordinaria del 36% e con il limite di 48.000 euro.

È obbligatorio inviare all’ENEA i dati relativi agli interventi edilizi e tecnologici che comportano risparmio energetico e/o l’utilizzo delle fonti rinnovabili di energia. La comunicazione deve essere effettuata entro il termine di 90 giorni dalla data di ultimazione dei lavori o del collaudo, attraverso il portale BonusCasa 2021.


work with us

Let's work together

Thank you! Your submission has been received!
Oops! Something went wrong while submitting the form