Intervento strutturale alla scuola San Francesco di Montecchio Maggiore

titologiornaledivicenza

del 5 settembre 2017

foto-sbama

Cantieri estivi per mezzo milione di euro nelle scuole di Montecchio. Approfittando degli studenti in vacanza, in attesa dell’inizio del nuovo anno scolastico tradizionalmente i mesi vacanzieri sono dedicati ad alcuni interventi nei plessi castellani promossi dal Comune. La mappa dei lavori comprende praticamente tutti gli edifici scolastici da nord a sud della città ad iniziare dalle scuole di Alte Ceccato, nella primaria Zanella e negli asili Piaget e Andersen dove è stato programmato il rifacimento delle coperture con un costo complessivo di 320 mila euro. In particolare nell’edificio di via Archimede nel blocco sud è stata prevista la rimozione completa della parte in lamiera e dell’isolamento e la realizzazione di un’impermeabilizzazione e di un isolamento termico del solaio. Nell’ala della palestra, invece, si è provveduto alla rimozione di due canne fumarie e alla realizzazione di due nuove.

Alla Piaget sono stati disposti il completamento delle opere già iniziate nel tetto e la realizzazione del manto in tegole. A completamento dei lavori sulla copertura è prevista la sostituzione delle lastre in lamiera per impedire le infiltrazioni di acqua piovana e delle grondaie. Il progetto prevede anche di adeguare il solaio alla normativa sul risparmio energetico.

Altri interventi, sempre al tetto, sono stati eseguiti anche alla scuola dell’infanzia Andersen. Sono in programma, ancora nelle tre scuole, ulteriori lavori fra cui la sistemazione di tombini pericolosi, riparazione di tapparelle in alcune classi, sistemazione di grondaie e di una parte della recinzione e tinteggiature.

Sono iniziati a luglio, invece, i lavori di adeguamento antisismico alla scuola primaria San Francesco dove la spesa prevista è di 100 mila euro per il rinforzo dei pilastri e dell’armatura delle due rampe di scale.

«Abbiamo in programma interventi dal punto di vista economico importanti come il rifacimento delle coperture – spiega l’assessore alla manutenzione Carlo Colalto – ma anche tutti gli altri lavori minori sono altrettanto importanti, perché risolvono problemi segnalati da chi la scuola la vive ogni giorno. Stiamo prendendo in esame anche tutte le altre richieste degli istituti comprensivi per una valutazione dei tempi e dei costi di ulteriori interventi».

Quaranta mila euro è l’importo previsto per la pavimentazione alla scuola infanzia Rodari. Il nuovo pavimento, verde e giallo per una superficie di 620 metri quadri, è in una speciale gomma antincendio, antisdrucciolo e anti-emissione di sostanze nocive. «Siamo impegnati a garantire ambienti scolastici sicuri e confortevoli – osserva Maria Paola Stocchero, assessore all’istruzione – per far sì che le lezioni si svolgano nel migliore dei modi. Ne beneficia la qualità dell’insegnamento e quindi del percorso educativo».

Internet, infine, è arrivato anche all’asilo Sant’Agnese della frazione di Valdimolino: la scuola d’infanzia sarà dotata di connettività internet tramite wi-fi con una spesa di 300 euro.

«I mesi estivi sono tradizionalmente dedicati alla sistemazione di quanto segnalato dalle scuole – conclude il sindaco, Milena Cecchetto -. Ringrazio tutti i nostri tecnici comunali per l’impegno nel rispondere alle esigenze di alunni e insegnanti».

Antonella Fadda
http://www.ilgiornaledivicenza.it/territori/montecchio/scuole-pi%C3%B9-sicure-con-mezzo-milione-1.5938185
Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this